Le Biografie

Antonio Graziadei
Imola, 1873 - Nervi, 1953

Antonio Graziadei

Antonio Graziadei nacque a Imola nel 1873 da famiglia aristocratica. Frequentò la Facoltà di Giurisprudenza dell'Università di Bologna dove nel 1895 si laureò con una tesi su Il Capitale tecnico e la teoria classico socialista del valore, in cui analizzava le influenze di diverse proporzioni fra lavoro e strumenti (capitale tecnico) per quanto riguarda gli scostamenti dei prezzi relativi delle merci rispetto alle proporzioni fra quantità di lavoro incorporato.

Professore di Economia politica nelle Università di Cagliari e Parma e membro della Camera dei deputati dal 1910 al 1926, fu privato nel 1926 del mandato parlamentare e della cattedra e mandato al confino. Tuttavia questa pena fu commutata in semplice ammonizione.

Nel 1928 scelse l'esilio in Francia. Nel 1945 divenne membro della Consulta Nazionale e l'anno successivo riprese l'insegnamento nell'Università di Roma.

Morì a Nervi nel 1953.

Gran parte delle sue ricerche sono dedicate alla ricostruzione della teoria economica classica e al tentativo (stimolato dagli studi di Achille Loria) di formulare una teoria del prodotto netto (plusprodotto) indipendente dall'analisi del valore. Questo punto di vista condusse Graziadei ad assumere una posizione critica sia nei confronti della teoria marginalista di quella marxista.

Alcuni aspetti delle ricerche di Graziadei presentano punti di contatto con gli studi di Piero Sraffa, con il quale Graziadei ebbe rapporti anche epistolari.


Opere
  • Il Capitale tecnico e la teoria classico socialista del valore,, Università di Bologna, Facoltà di Giurisprudenza, tesi di laurea, 1895.
  • La produzione capitalistica, Torino, Bocca, 1899.
  • Quantità e prezzi di equilibrio fra domanda ed offerta, Imola, 1918.
  • Prezzo e sovrapprezzo nell'economia capitalistica: critica alla teoria del valore di Carlo Marx, Milano, Società editrice Avanti, 1923.
  • La teoria del valore ed il problema del capitale "costante" (tecnico), Roma, Maglione e Strini, 1926.
  • Capitale e salari, Milano, Monanni, 1928.
  • La rente et la propriété de la terre (Critiques aux théories de Marx), Paris, Marcel Rivière, 1931.
  • Le capital et la valeur: critique des théories de Marx, Paris, Pichon et Durand-Auzias, Lausanne, Rouge, 1936.
  • Il risparmio, lo sconto bancario e il debito pubblico, Milano, Bocca, 1941.
  • Le teorie sull'utilità marginale e la lotta contro il marxismo, Milano, Bocca, 1943.
  • Le teorie sulla produttività marginale e la lotta contro il marxismo, Milano, Bocca, 1946.
  • Il salario e l'interesse nell'equilibrio economico, Roma, Edizioni dell'Ateneo, 1949.
  • Memorie di trent'anni 1890-1920, Roma, Rinascita, 1950.



Biografia a cura di Roberto Scazzieri